2019-04-11 10:00:00

Alla luce degli esiti negativi del tentativo di conciliazione richiesto unitariamente dalle Organizzazioni Sindacali e che ha avuto luogo presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, le Segreterie nazionali dei Sindacati Scuola, CISL FSUR, FLC Cgil,  UIL Scuola RUA, SNALS Confsal e GILDA Unams proclamano lo sciopero delle attività non obbligatorie nel settore scuola a partire dal 26 aprile 2019 e con termine il 16 maggio 2019.

Per il personale ATA:

astensione attività aggiuntive oltre le 36 ore settimanali;

astensione da tutte le attività previste tra quelle rientranti nelle posizioni economiche (I^ e II^ ) e negli incarichi specifici;

astensione dall'intensificazione della attività nell'orario di lavoro relativa alla sostituzione dei colleghi assenti;

astensione svolgimento incarico sostituzione Dsga.

Per il personale docente ed educativo:

astensione dalle attività aggiuntive di insegnamento oltre l’orario obbligatorio, retribuite con il MOF; 

astensione dalle ore aggiuntive per l’attuazione dei progetti e degli incarichi di coordinatore retribuiti con il MOF; 

astensione dalla sostituzione e collaborazione con il dirigente scolastico e di ogni altro incarico aggiuntivo; 

astensione dalle ore aggiuntive prestate per l’attuazione dei corsi di recupero; 

astensione dalle attività complementari di educazione fisica e avviamento alla pratica sportiva.

Categoria: